Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da dicembre 29, 2013

Ricominciare

Domani tornerò al lavoro, dopo più di una settimana di ferie, con tempi dilatati, giornate in pigiama e sperimentazioni culinarie.
Questo natale è stato un Natale duro, sofferto, lacrimevole; un Natale dove la voglia di festeggiare non c'era, dove la famiglia si riunisce intorno ad un grande dolore e cerca soluzioni, strategie per uscirne.
Un natale fatto di semplicità, solidarietà per chi veramente non ha nulla, di sobrietà.
I bambini purtroppo, ma anche per fortuna, sono stati sommersi da doni….anche se il nostro Babbo, quello familiare in genere porta libri e a loro ha portato un bellissimo libro dei Mandala da colorare e un Manuale Antipirati (bellissimo libro in rima) e un cd di un amico molto bravo.
Che senso do quindi a questo periodo, dove di festeggiare nessuno ha voglia…
Il senso sta sempre nella famiglia, che si racchiude intorno ad un dolore, ad un problema, che tenta di combattere e di difendere chi ama.
Una famiglia con i suoi scheletri nell'armadio, con le sue d…