Passa ai contenuti principali

SSN


Quando sono nati i gioielli, una mia amica Ostetrica, mi aveva dato dei suggerimenti sui pediatri più bravi che c'erano nella mia zona e mi aveva dato una lista nera, ovvero quelli che per nessun motivo dovevo prendere.
Andata all'ASL ho chiesto subito i pediatri della lista si, che ovviamente erano già pienissimi senza speranza di liberarsi.....ho iniziato allora con i meno peggio della lista nera e mi sono beccata il terzo!!!
  • 1° VISITA : I nani hanno un mese e mangiano solo il mio latte. Arriviamo in studio e il dottore li pesa, li misura e mi chiede cosa mangiano e ogni quanto. Io rispondo e lui dice che va bene, che forse per le coliche dovrei eliminare alcuni alimenti e poi mi prescrive dei FIORI DI BACH per Sebastiano.....io sono felice, finalmente ho un pediatra omeopata, non dovrò più andare dal mio a pagamento!!!!........Prima di uscire mi dice "Signora li pesi tutte le settimane e se non crescono si prepari a dargli il latte artificiale !!!"........Io annuisco e vado via serena!!
  • 2°VISITA : Dopo poche settimane la crescita dei nani si arresta, allora chiamiamo il dottore che subito ci fissa un appuntamento.
    Il dottore dice"Adesso date il latte artificiale, che ho scritto qui e questi sono gli orari"
    Io: "Scusi ma io ho tanto latte, a volte lo perdo di notte e non voglio mandarlo via cosa devo fare?" Lui:" Adesso lei mi toglie il suo latte e me lo mette nel freezer e dopo ci sentiamo così mi dice quanto ha tolto, ma per adesso dà ai bambini solo l'artificiale!!" Io esco dal suo studio in lacrime e chiamo la mia amica ostetrica che subito corre in mio aiuto...decidiamo di dare delle giunte di artificiale oltre il mio latte. io penso....ma il mio latte nel freezer era per fare il gelato????!!!!!Ma che omeopata sei???!!!!
  • 3° VISITA: La mia patatina ha la dissenteria da circa 2 giorni e io lo chiamo perché ha anche avuto un po' di febbre e poi non mangia......Lui consiglia i fermenti lattici!!! Dopo 2 giorni la situazione non migliora così lo richiamo e Lui"Bisogna portare pazienza, passerà". Dopo 2 giorni lo richiamo perché la bambina ha perso peso e non mangia e Lui"Adesso è meglio che va al Pronto Soccorso"........Grazie mille??!!!!Visitarla no???!!!!
    Al pronto soccorso il medico mi chiede come mai sono andata e io rispondo che mi ha inviato il mio caro pediatra senza aver visto la bambina????!!!!! Il dottore mi prescrive semplicemente un latte in polvere per le giunte che è fatto apposta per la dissenteria e mi rimanda a casa, ma dopo 4 ore di attesa con una bimba di 2 mesi e mezzo!!!!
  • 4°VISITA: Il dottore mi dà la tabella per lo svezzamento e io chiedo se è possibile iniziare la pappa di sera, visto che a mezzogiorno sono sola e Lui"Signora ma così mi sconvolge il ritmo circandiano dei bambini???!!!!".....Io.....CIRCA ...CHE ????!!!!!!
Oggi avevo la visita di controllo ed ero già pronta......ormai in casa il Dottore ha un nomignolo non molto carino e noi ci siamo già preoccupati di trovare un omeopata serio!!

La visita procede bene e poi io dico:"A settembre i bambini andranno al nido." Lui"Ah, bene...si prepari a vedermi ogni 15 giorni!"Io: "Speriamo di no". Lui"Comunque se i bambini dovessero ammalarsi ogni 15 giorni dopo 3 mesi lei li dovrà tenere a casa, perché sottoponiamo il loro organismo a uno stress inutile!"-----Io: "Innanzitutto speriamo di no, ma poi devo rientrare al lavoro!" Lui :"Veda lei."
Mentre stiamo per uscire lui dice"Sebi vai in piscina così ti svegli un po!!" Io:"Guardi che abbiamo appena finito il corso" Lui"D'inverno siete andati?" Io: "A marzo è iniziato" Lui: " Non si sono mai ammalati....Siete stati fortunati!"
Comunque ancora non ho capito perché il mio bambino si debba svegliare, a me sembra già sveglio a sufficenza!!!

MI SORGE UN DUBBIO.....MA LUI FARA' IL PEDIATRA O LO IETTATORE???!!!!

La mia rabbia è che io non mi fido di lui, mi sta antipatico, ma non posso cambiarlo!!!

GRAZIE SSN........ SERVIZIO SFIGA NAZIONALE!!!

Commenti

  1. Mama, ma chi è sto qui, lo scienziato pazzo? :-)

    RispondiElimina
  2. Se ti può consolare anche io della mia pediatra mi fido poco.Quando le bimbe non stavano bene mi sono rivolta ad uno privato.Dalla mia ci vado solo per i controlli di routine e per le ricette mediche.

    RispondiElimina
  3. Ma certo che puoi cambiarlo, o almeno io l'ho fatto, quando la prima pediatra mi ha dato appuntamento che i bimbi avevano 10 giorni, alle 4 di pomeriggio, con 38° abbondanti, in pieno centro storico, al terzo piano di una palazzina con un ascensore microscopico e quando sono arrivata... lei non c'era! E quando l'ho chiamata... diceva che mi ero sbagliata io! Io sì che son stordina, ma per ste cose mica mi sbaglio!
    Il giorno dopo me l'hanno cambiata...

    RispondiElimina
  4. TUTTODOPPIO: Io potrei cambiarlo, ma non ce ne sono altri disponibili e rimanere senza pediatra per aspettare che la lista d'attesa di un dottore si liberi mi han detto che è poco saggio!!!
    Ma la speranza non la perdo!!!!

    RispondiElimina
  5. Posso avere il numero di tel del simpatico pediatra dei miei nipoti??!! Solo due paroline...che qui per ragioni di decenza non posso scrivere...
    Ma chi è 'sto pirla, oh?!... Forse in piscina ci dovrebbe andare lui ogni tanto, magari si sveglia... LUI!
    Toccatemi tutto ma non i gemelli!

    L.Z.C.D.S.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

LA SIGNORA DEI VERMI

PREMESSA:
I gemelli dopo 2 settimane di inserimento al nido sono stati a casa per 3 giorni per vomito e dissenteria.....i famosi giorni dell'esorcista......
Visto che finalmente noi cantavamo vittoria ed eravamo psicologicamente pronti ad un distacco più lungo.....ovvero sarei andata a prenderli per le 15.45 ..........
Sebastiano, sabato e domenica notte, ci ripropone il trailer dell'esorcista
....così .....Martina è al nido fino alle 12.30.....io grazie a mia mamma e al papone sono riuscita ad andare un po' al lavoro.....Sebastiano è a casa......


Oggi è il giorno della signora delle pulizie.....la gentil signora appena arriva fa due chiacchiere con la sottoscritta, prima di affrontare lo sporco più sporco che è diventata casa mia con due gemelli gattonanti e mangianti......
Io le ho raccontato del malessere di Seb. e del fatto che il dottor C. ha detto di non preoccuparsi....che sarà un virus.....tutto senza visitarlo....come di suo solito ..........

Allora la S.S. delle pulizi…

SARA' LA FINE, MA NON E' LA FINE....

Siamo agli sgoccioli di un lungo e nuovo anno scolastico.
Io ho cambiato giro di mamme, con il cambio scuola e devo dire che non mi sono nemmeno sforzata di creare nuovi legami con altre persone. I pochi legami si sono creati da sé, per vicinanza di casa e per affinità.
Arrivo quindi settimana scorsa alla pizzata di fine anno con un 'altra mamma, consapevole di non conoscere quasi nessuno e di non essere conosciuta da quasi nessuno se non come "La mamma dei gemelli".
I saluti di convenienza sono diventati il mio forte, poi dopo poche banali chiacchiere mi siedo vicino all'unica mamma con cui ho più conoscenza.
La cena inizia tranquilla e serena, si toccano argomenti vari legati alla scuola e altro, finché all'ennesima proposta da parte di chi mi sta accanto di cibo, dal momento che la mia pizza non era ancora arrivata, ho avuto l'ardire di comunicare: "Grazie, ma non mangio la carne. Sono vegetariana".
Questa frase ha scatenato al nostro tavolo un&#…

QUANDO PIANGE LA MAMMA

Ci sono momenti in cui la sofferenza c'è e si sente. Circostanze della vita in cui siamo fragili, vulnerabili e quindi le lacrime solcano le guance e tu ti ritrovi a piangere quando meno te lo aspetti e  con sei occhi puntati addosso e allora provi a  far finta di nulla.
In questi tristi momenti una mamma cosa fa? Finge che nulla sia accaduto e continua imperterrita ciò che stava facendo. Già, perché, a volte le lacrime scendono quando meno te lo aspetti e tu pensi sempre di averla scampata e di non essere vista, quindi tiri su con il naso, asciughi le lacrime e ti pizzichi un po' le guance in modo che siano rosse come il naso e sorridi. Ma il problema è che "quelli" non li freghi. Ti guardano con aria indagatoria e poi "Mamma, hai pianto?". Tu,  adesso ne devi uscire da quella domanda e vorresti cadere in piedi, come il gatto quando casca dall'alto e si gira per toccare elegantemente il terreno con le zampe, quindi sorridi di convenienza e "Io? m…