Passa ai contenuti principali

i cesaroni, la famiglia Gioielli e tanti altri

Questo post è un mio personale pensiero sul significato di famiglia.
Non voglio essere irrispettosa verso le idee degli altri, ma solo parlare della mia personale esperienza e di come la parola "Famiglia Allargata" sia per me una definizione priva di significato.

La famiglia gioielli è composta da 5 cinque componenti:mamma(Io), papone (Il mio compagno), Morgana (Mia figlia) e i gemelli (Figli miei e di papone).
Questa famiglia ha una vita abbastanza recente...l'amore tra me e papone, molto discusso e ostacolato a causa della differenza di età che c'è tra me e papone....ovvero io + 7 anni ,è nato 5 anni fa e la nostra convivenza dura da quasi 3 anni.

Io prima di incontrare papone vivevo con mia figlia,nata dal mio precedente matrimonio.

Già non è stato facile per me decidere di riprovare a formare una famiglia, quando la prima era naufragata in un mare di lacrime.

Ma alla fine l'amore per papone e per mia figlia ha prevalso e mi sono detta "Grazie a questa possibilità insegnerò a mia figlia i veri valori della famiglia, cosa vuole dire per me famiglia". Queste sono state anche le motivazioni che mi hanno spinto a terminare la mia relazione con il papà di Morgana...perché sicuramente l'amore era finito, ma potevo mettere da parte i sogni romantici e far andare bene comunque quella relazione....
ma ciò che mi frullava nella mente era "Cosa voglio che mia figlia pensi dell'amore e della famiglia?Voglio che veda un quadretto di facciata.....freddo e falso....o spiegarle cosa voglio io dall'amore e quindi non scendere a compromessi?"

Certo la mia scelta ha portato con sé lacrime e sofferenza...ma oggi quando vedo Morgana che gioca spensierata con i suoi fratelli, che sta costruendo la sua vita prendendo un po' dei miei insegnamenti e un po' di quelli di suo padre e quando saliamo tutti in macchina per andare a trovare i nonni---beh io vedo una famiglia....che non è allargata.....ma felice.....

Non è stato facile e non lo è tutt'ora conciliare le mie idee con quelle del papà di Morgana e fare accettare a mia figlia, un uomo che vive con noi, ma non è suo padre...ma credo che l'amore e i valori non possano scendere a compromessi e che una famiglia è un luogo d'amore e crescita....non di facciata e convenienza...come ce ne sono molte!!!

E' vero sul nostro campanello ci sono più di due cognomi.....per questo mi potrei definire famiglia allargata....ma io quando vedo i miei figli e il mio compagno...vedo una famiglia....con la F....maiuscola!!!

Ripeto che questo vuol essere solo la descrizione di un mio pensiero e della mia esperienza.....niente di più!!!!


Commenti

  1. la ns è una famiglia più classica (no, non normale, quel termine non mi piace) ma non per questo allora è quella più "giusta".
    Io credo che i bambini ricevano da noi più di quanto noi pensiamo, e che sappiano captare e prendere nel modo giusto il vero amore che vien loro dato, sia questo quello del padre naturale o di un compagno.
    un'abbraccio
    Luca

    RispondiElimina
  2. Io non riesco a trovare nulla di anche vagamente irrispettoso in ciò che hai scritto... Se anche passasse di qui un acerrimo sostenitore della famiglia classica, come la chiama luca, cosa potrebbe avere da contestarti? I tre cognomi sul campanello? :-)

    RispondiElimina
  3. Io temevo magari che dei cattolici praticanti si risentissero...visto le ultime parole del Papa sulla famiglia allargata...tutto qui.

    RispondiElimina
  4. Io sono cresciuta in una famiglia allargata e ti assicuro che l'affetto è lo stesso se non maggiore e poi ci si diverte il doppio :)

    RispondiElimina
  5. E' la classica famiglia felice che tutti vorremmo...la ciliegina sulla torta sarebbe una playstation 3 o una wii....Morgana sa di cosa parlo, non tu, ignorantona! :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

LA SIGNORA DEI VERMI

PREMESSA:
I gemelli dopo 2 settimane di inserimento al nido sono stati a casa per 3 giorni per vomito e dissenteria.....i famosi giorni dell'esorcista......
Visto che finalmente noi cantavamo vittoria ed eravamo psicologicamente pronti ad un distacco più lungo.....ovvero sarei andata a prenderli per le 15.45 ..........
Sebastiano, sabato e domenica notte, ci ripropone il trailer dell'esorcista
....così .....Martina è al nido fino alle 12.30.....io grazie a mia mamma e al papone sono riuscita ad andare un po' al lavoro.....Sebastiano è a casa......


Oggi è il giorno della signora delle pulizie.....la gentil signora appena arriva fa due chiacchiere con la sottoscritta, prima di affrontare lo sporco più sporco che è diventata casa mia con due gemelli gattonanti e mangianti......
Io le ho raccontato del malessere di Seb. e del fatto che il dottor C. ha detto di non preoccuparsi....che sarà un virus.....tutto senza visitarlo....come di suo solito ..........

Allora la S.S. delle pulizi…

FELICE GIORNO DELLA NASCITA

E' arrivato il 15 Novembre e tu non sei qui con me.
E' il primo compleanno da quando sei nata che passiamo lontane.
Hai compiuto gli anni ed io e i tuoi fratelli ti abbiamo cantato una sguaiata canzoncina tramite whatsup.
Hai compiuto gli anni ed io non ho potuto darti un bacio e darti un regalo.
Quest'anno, come non mai, il tuo compleanno è felice giorno della nascita...già perché non si nasce solo quando si viene al mondo, ma si nasce un sacco di volte nel corso della vita.
Tu sei nata a te stessa e al mondo e hai deciso di partire alla ricerca della tua missione.
Tu sei nata ai tuoi progetti e ai tuoi sogni e hai deciso di corrergli incontro.
Il tuo compleanno è ora, perché non c'è modo migliore di festeggiare il nostro venire al mondo che celebrarla la vita!
Tu nell'ultimo periodo hai celebrato ogni giorno e hai sparso in giro le tue gocce di serenità e gioia ed io le ho viste nello sguardo di chi ti ha incrociato.
Il giorno della tua nascita...io c'ero e s…

SARA' LA FINE, MA NON E' LA FINE....

Siamo agli sgoccioli di un lungo e nuovo anno scolastico.
Io ho cambiato giro di mamme, con il cambio scuola e devo dire che non mi sono nemmeno sforzata di creare nuovi legami con altre persone. I pochi legami si sono creati da sé, per vicinanza di casa e per affinità.
Arrivo quindi settimana scorsa alla pizzata di fine anno con un 'altra mamma, consapevole di non conoscere quasi nessuno e di non essere conosciuta da quasi nessuno se non come "La mamma dei gemelli".
I saluti di convenienza sono diventati il mio forte, poi dopo poche banali chiacchiere mi siedo vicino all'unica mamma con cui ho più conoscenza.
La cena inizia tranquilla e serena, si toccano argomenti vari legati alla scuola e altro, finché all'ennesima proposta da parte di chi mi sta accanto di cibo, dal momento che la mia pizza non era ancora arrivata, ho avuto l'ardire di comunicare: "Grazie, ma non mangio la carne. Sono vegetariana".
Questa frase ha scatenato al nostro tavolo un&#…