Passa ai contenuti principali

BISCOTTI...PENSIERI

Oggi sono rientrata al lavoro dopo 4 giorni di malattia e alle 11.00 vedo sul display del mio cell. NIDO....e la mia testa dice "........CHE P...E!!!..........." Ebbene sembra che la nana si sia presa una storta alla caviglia, ma a questa conclusione ci siamo arrivati dopo 3 ore di Pronto Soccorso......
Ora si farà un paio di giorni di riposo....ma come una donna a lavorare, fare la mamma, la moglie, l'amica...e magari a pensare un po' a ?????????

Comunque nel week end ci siamo divertiti tra mangiate e giornate con i parenti e poi abbiamo fatto biscotti...eh già sono in quel trip.
Vi posterò due ricette speciali.
BISCOTTI DEL COMPLEANNO:

200 GR DI FARINA GIALLA
100 GR DI FARINA TIPO 0
130 GR DI ZUCCHERO DI CANNA
110 GR DI BURRO
1 UOVO
2 CUCCHIAINI DI POLVERE D'ARANCIA
UN CUCCHIAINO DI CREMOR TARTARO

Mescolare le farine, lo zucchero, il lievito e la polvere d'arancia.
Aggiungere il burro sciolto, ma non caldo e poi mettere l'uovo.
Lavorate l'impasto finché non si formerà una palla (si può usare anche il mixer) e poi avvolgete la palla nella pellicola e mettetela nel frigo per 20 minuti.
Accendete il forno statico 180°
Prendete un pezzo di pasta e stenderla, io faccio delle formine a stella.
Potete anche formare dei rotoli con la pasta e fare delle fettine di un centimetro.
Mettete i biscotti sulla teglia e infornate per 10-15 minuti.

Noi li abbiamo mangiati per la Festa di Compleanno dei nani alla mattina per colazione.....super buoni.

I biscotti di Domenica erano questi.
BISCOTTI AL LIMONE SICILIANO

400 gr di farina tipo 0
2 uova
200 gr di burro
200 gr di zucchero
succo di 1 limone
buccia grattugiata di 1 limone
una punta di bicarbonato

Mescolare farina, zucchero, bicarbonato e poi aggiungere il burro a temperatura ambiente e mescolare finché non si amalgama bene il burro al composto.
Aggiungere il succo del limone e la buccia grattugiata di un limone.
Formare una palla e lasciarla nel frigo per 30 minuti.
Accendete il forno a 180°.
Stendete la pasta, io ho usato la formina a cuore e infornateli per 15 minuti circa.

Io amo il sapore del limone....
BUONA DOLCE SETTIMANA

Commenti

  1. orca, mi dispiace, speriamo si riprenda presto!
    Andare al pronto soccorso con i bambini purtroppo non è una bella esperienza, noi 3 anni fa abbiamo vissuto un incubo, con la nostra primogenita...

    Vabbè, prendo l'occasione per dirti che sul sito dei bambini a Bergamo che gestisco, ho creato una pagina dedicata ai blog dei papà e delle mamme di Bergamo e provincia che parlano di tematiche legate ai bambini e alla famiglie, come il mio e il tuo: http://www.bambiniabergamo.it/blogs

    Se conosci altri blog che qui dentro ci potrebbero star bene... fammi sapere!

    Ciao,
    Luca

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

LA SIGNORA DEI VERMI

PREMESSA:
I gemelli dopo 2 settimane di inserimento al nido sono stati a casa per 3 giorni per vomito e dissenteria.....i famosi giorni dell'esorcista......
Visto che finalmente noi cantavamo vittoria ed eravamo psicologicamente pronti ad un distacco più lungo.....ovvero sarei andata a prenderli per le 15.45 ..........
Sebastiano, sabato e domenica notte, ci ripropone il trailer dell'esorcista
....così .....Martina è al nido fino alle 12.30.....io grazie a mia mamma e al papone sono riuscita ad andare un po' al lavoro.....Sebastiano è a casa......


Oggi è il giorno della signora delle pulizie.....la gentil signora appena arriva fa due chiacchiere con la sottoscritta, prima di affrontare lo sporco più sporco che è diventata casa mia con due gemelli gattonanti e mangianti......
Io le ho raccontato del malessere di Seb. e del fatto che il dottor C. ha detto di non preoccuparsi....che sarà un virus.....tutto senza visitarlo....come di suo solito ..........

Allora la S.S. delle pulizi…

FELICE GIORNO DELLA NASCITA

E' arrivato il 15 Novembre e tu non sei qui con me.
E' il primo compleanno da quando sei nata che passiamo lontane.
Hai compiuto gli anni ed io e i tuoi fratelli ti abbiamo cantato una sguaiata canzoncina tramite whatsup.
Hai compiuto gli anni ed io non ho potuto darti un bacio e darti un regalo.
Quest'anno, come non mai, il tuo compleanno è felice giorno della nascita...già perché non si nasce solo quando si viene al mondo, ma si nasce un sacco di volte nel corso della vita.
Tu sei nata a te stessa e al mondo e hai deciso di partire alla ricerca della tua missione.
Tu sei nata ai tuoi progetti e ai tuoi sogni e hai deciso di corrergli incontro.
Il tuo compleanno è ora, perché non c'è modo migliore di festeggiare il nostro venire al mondo che celebrarla la vita!
Tu nell'ultimo periodo hai celebrato ogni giorno e hai sparso in giro le tue gocce di serenità e gioia ed io le ho viste nello sguardo di chi ti ha incrociato.
Il giorno della tua nascita...io c'ero e s…

QUANDO PIANGE LA MAMMA

Ci sono momenti in cui la sofferenza c'è e si sente. Circostanze della vita in cui siamo fragili, vulnerabili e quindi le lacrime solcano le guance e tu ti ritrovi a piangere quando meno te lo aspetti e  con sei occhi puntati addosso e allora provi a  far finta di nulla.
In questi tristi momenti una mamma cosa fa? Finge che nulla sia accaduto e continua imperterrita ciò che stava facendo. Già, perché, a volte le lacrime scendono quando meno te lo aspetti e tu pensi sempre di averla scampata e di non essere vista, quindi tiri su con il naso, asciughi le lacrime e ti pizzichi un po' le guance in modo che siano rosse come il naso e sorridi. Ma il problema è che "quelli" non li freghi. Ti guardano con aria indagatoria e poi "Mamma, hai pianto?". Tu,  adesso ne devi uscire da quella domanda e vorresti cadere in piedi, come il gatto quando casca dall'alto e si gira per toccare elegantemente il terreno con le zampe, quindi sorridi di convenienza e "Io? m…