Passa ai contenuti principali

Buon farcela!

Quante cose possono accadere in un anno?
Quanti cambiamenti affrontiamo senza nemmeno esserne coscienti?
Quante volte abbiamo pensato che un anno fosse passato troppo veloce senza lasciare traccia di sé in noi?
Quanto può essere duro un anno? 365 giorni lunghi 24 ore dove la vita scorre o come un fiume in piena o ristagna come uno stagno?  Già perché a me le mezze misure non sono mai piaciute....quindi da 0 a 100 come su un bolide per me....che già ci viaggio su un'utilitaria.
Quest'anno di assenza cosa ho fatto?  Dove sono sparita? In verità solo l'altro giorno mi sono accorta di essere scomparsa e di aver mancato ad un po di appuntamenti con me stessa. Sono stata risucchiata a far andare avanti la famiglia:ho dedicato tempo ai figli 1-2-3, ho dedicato tempo alla mia famiglia d'origine,a papone,al lavoro,alle amicizie,al trasloco,all'acquisto di una casa,a salutare il paesello,a riorganizzare tempi e ritmi familiari....penso sia tutto o quasi. Che quando faccio la lista delle cose da comprare quando arrivo al supermercato in genere l'ho lasciata a casa o se l'ho portata non ho scritto la cosa più indispensabile per cui ero andata a fare la spesa e a volte se l'ho scritta mi sono scordata comunque di comprarla.
Funzionano così le liste per me..quindi verosimilmente avrò tralasciato nella lista sopra sicuramente qualcosa.
Com'è stato quindi quest'anno di silenzio?  Quest'anno dove mi sono dimenticata di annotarmi?
Qualcosa ho fatto per non perdermi ho fotografato i miei passi per 365 giorni per vedere la direzione presa ed il cammino fatto.
Credo che questo cammino mi abbia condotto qui,tra le pagine ingioiellate di questo Blog.
Ora nessuna scusa, nessun posticipo di inizio. É ora di annotarmi di nuovo e di ricordare le storie che ho in me.
Quindi "Buon farcela " augurio rubato a donne determinate e strong,che le maniche le hanno rimbocccate per picchiare duro la vita.
"Buon farcela "a me,alla mia rinata voglia di scrivere e a chiunque incontrerò.

Commenti

Post popolari in questo blog

LA SIGNORA DEI VERMI

PREMESSA:
I gemelli dopo 2 settimane di inserimento al nido sono stati a casa per 3 giorni per vomito e dissenteria.....i famosi giorni dell'esorcista......
Visto che finalmente noi cantavamo vittoria ed eravamo psicologicamente pronti ad un distacco più lungo.....ovvero sarei andata a prenderli per le 15.45 ..........
Sebastiano, sabato e domenica notte, ci ripropone il trailer dell'esorcista
....così .....Martina è al nido fino alle 12.30.....io grazie a mia mamma e al papone sono riuscita ad andare un po' al lavoro.....Sebastiano è a casa......


Oggi è il giorno della signora delle pulizie.....la gentil signora appena arriva fa due chiacchiere con la sottoscritta, prima di affrontare lo sporco più sporco che è diventata casa mia con due gemelli gattonanti e mangianti......
Io le ho raccontato del malessere di Seb. e del fatto che il dottor C. ha detto di non preoccuparsi....che sarà un virus.....tutto senza visitarlo....come di suo solito ..........

Allora la S.S. delle pulizi…

WC,PIPI' E VASINI

Venerdì scorso abbiamo avuto il primo colloquio individuale con le maestre del nido, dopo l'inserimento non avevamo più avuto la possibilità di poter parlare con loro ...tante sono state le cose che ci hanno raccontato e che noi abbiamo raccontato a loro...e abbiamo ripreso il tema WC.

I gioielli da quando avevano circa 6 mesi sono stati portati sul Wc prima insieme alla sottoscritta come dimostra questa foto,ora con il riduttore.
Sarà un caso o no, ma ogni volta che li mettiamo sul Wc ....fanno i loro bisogni.
Ero un po' dispiaciuta che all'asilo non avessero questa possibilità perchè temevo che perdessero l'abitudine.

Avevo letto un libro in gravidanza su questo argomento che mi aveva convinto a provare e poi ho visto che non era una faticcaccia fare queste prove sul Wc e così nella nostra famiglia ora è diventata routine e anche quando i nonni vengono a tenere i nani lo fanno.

Durante il colloquio con le maestre ho raccontato quello che facevo a casa, ma loro mi han dett…

SARA' LA FINE, MA NON E' LA FINE....

Siamo agli sgoccioli di un lungo e nuovo anno scolastico.
Io ho cambiato giro di mamme, con il cambio scuola e devo dire che non mi sono nemmeno sforzata di creare nuovi legami con altre persone. I pochi legami si sono creati da sé, per vicinanza di casa e per affinità.
Arrivo quindi settimana scorsa alla pizzata di fine anno con un 'altra mamma, consapevole di non conoscere quasi nessuno e di non essere conosciuta da quasi nessuno se non come "La mamma dei gemelli".
I saluti di convenienza sono diventati il mio forte, poi dopo poche banali chiacchiere mi siedo vicino all'unica mamma con cui ho più conoscenza.
La cena inizia tranquilla e serena, si toccano argomenti vari legati alla scuola e altro, finché all'ennesima proposta da parte di chi mi sta accanto di cibo, dal momento che la mia pizza non era ancora arrivata, ho avuto l'ardire di comunicare: "Grazie, ma non mangio la carne. Sono vegetariana".
Questa frase ha scatenato al nostro tavolo un&#…